Mafalda

Mafalda

150x150-mafaldaChi lo avrebbe mai detto che un personaggio creato per pubblicizzare una linea di elettrodomestici sarebbe diventato un cult nel mondo del fumetto? Nel 1964 sul settimanale argentino Primera Plana di Buenos Aires appare Mafalda: ha un volto simpatico, i capelli arruffati, odia la minestra, ama i Beatles, ed è polemica con gli adulti. Tutti temono le sue domande, persino i suoi genitori che talvolta si trovano impreparati. L’universo interiore e poetico dei Peanuts di Schulz si trasferisce in Argentina nelle strisce create dal geniale Joaquin Salvador Lavado Tejòn (1932), in arte Quino, che in pochi anni conquista i lettori di tutta l’America Latina e dell’Europa. Grazie ai solleciti di Umberto Eco, dal 1969 Mafalda viene pubblicata in Italia dalla casa editrice Bompiani. E’ davvero un successo.

 

IL MONDO DI MAFALDA – Mafalda osserva attentamente il suo mappamondo, gli punta il dito contro e lo fa girare. Nella sua testolina si affollano tante domande che spesso non trovano adeguate risposte. L’ironia di Quino è sottile e tagliente verso questo “mondo” contraddittorio e zeppo di ingiustizie sociali, guerre continue e giorni drammatici. Mafalda continua a chiedersi il perché, il perché, il perché come se il punto interrogativo diventasse “una condizione di vita” inafferrabile ed indispensabile per attribuire un senso al corso della propria esistenza. L’esistenza di questi bambini che guardano con attenzione l’universo fragile degli adulti che certe volte si nascondono dietro l’indifferenza e la superficialità della frenesia. La riflessività di Mafalda si scontra con gli altri suoi compagni di viaggio: l’amica Susanita alle prese con le sue sdolcinati romanticherie, Felipe in bilico tra i rami della fantasia, le ambizioni da “capitalista” di Manolito, la creatività sorprendente di Miguelito o la ribelle indipendenza di Libertà.

 

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE – Mafalda colpisce ancora (1969); Mafalda la contestataria (1969); Mafalda e i suoi fratelli (1970); Così và il mondo Mafalda(1970); Mafalda non ci sta (1971); Mafalda e la realtà (1972); Mafalda 1 a 6 (1973); Mini Mafalda: io e gli altri (1973); Mini Mafalda: dico io(1973); Mafalda 1 a 8 (1974); Mafalda vota contro(1975); I giochi di Mafalda (1976); Tutto Mafalda (1985); Mafalda 25 – inedita (1989); Stanilibri(1992); I Pensieri di Mafalda (1993); Il mondo di Mafalda (1994); Mafalda colpisce ancora (1995); Mafalda la contestataria (1995); Voi grandi siete tutti uguali (1998); Racconti minimi (1999); In viaggio con Mafalda (2004); Se fosse per me, farei la pace! (2004).

freccia_indietro

Pipolo.it
Pipolo.it

Leave a Comment